I Barghouti conquistano Fatah

bargouti
Fadwa Barghouti accanto a un poster con l’immagine del marito Marwan

Territori Occupati. Marwan Barghouti, il Mandela palestinese, e sua moglie Fadwa conquistano la maggior parte dei consensi negli organismi dirigenti di Fatah. Il movimento però non si è rinnovato e il suo Congresso si è chiuso ieri senza novità, anche nella strategia politica.

Michele Giorgio  EDIZIONE DEL 05.12.2016

Continua a leggere I Barghouti conquistano Fatah

49 politici che supportano la Palestina dimostrano che  in Parlamento  sta arrivando il  cambiamento 

Immagine di copertina: Parliament House, Canberra.

29 novembre, 2016 –  Michael Brull

Nelle stanze del potere australiano il supporto per uno dei popoli più oppressi del mondo rimane piccolo, ma è in crescita, scrive Michael Brull.

Il 28 novembre, 49 politici federali hanno firmato una petizione chiedendo la fine del maltrattamento esercitato da Israele sui bambini palestinesi col sistema della detenzione militare. I politici in questione sono senatori e deputati, in primo luogo dell’ALP e Verdi, ma ce ne sono anche un paio del Nick Xenophon Team, ed Andrew Wilkie.

Continua a leggere 49 politici che supportano la Palestina dimostrano che  in Parlamento  sta arrivando il  cambiamento 

Israele si rifiuta di ringraziare la Palestina per l’aiuto nello spegnimento degli incendi

marocco

Israele ha ringraziato tutti i paesi che hanno partecipato allo spegnimento di un violento incendio tranne la Palestina, portando il governo palestinese a denunciare la negligenza.

Lunedì, il Ministero degli Esteri israeliano ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in cui  ringrazia tutti i paesi per l’aiuto dato nello spegnimento degli incendi andati avanti per giorni scoppiati a Haifa e nella Gerusalemme occidentale occupata. L’infografica in lingua araba ha menzionato tutti questi paesi e ha mostrato loro bandiere, tranne la Palestina.

Anche se le autorità palestinesi  in questa operazione hanno rappresentato il loro paese con 8 squadre antincendio, l’infografica israeliana non ha incluso la bandiera palestinese. L’unica menzione fatta dello sforzo palestinese è apparsa in piccolo nella parte inferiore della fotografia: “La difesa civile palestinese partecipa nello spegnimento dell’incendio.”

Gli altri paesi menzionati con le loro bandiere sono: Ucraina, Stati Uniti, Grecia, Francia, Turchia, Spagna, Azerbaigian, Cipro, Giordania, Italia, Croazia, e Egitto. L’infografica ha anche menzionato i paesi che hanno offerto assistenza senza avere effettivamente inviato mezzi: Bielorussia, Regno Unito, Portogallo, Svizzera, Georgia, Bulgaria, Romania e Repubblica Ceca.

Secondo il quotidiano israeliano Maariv, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha voluto chiamare il presidente palestinese Mahmoud Abbas per la decisione di inviare gli equipaggi antincendio. Tuttavia, il Ministero degli Interni israeliano ha ritenuto improprio ringraziarlo o mostrare la bandiera palestinese nella dichiarazione.

Il Ministero degli Interni palestinese ha rilasciato una dichiarazione in cui denuncia l’ingratitudine e spiega che gli equipaggi sono stati inviati per motivi umanitari. La dichiarazione ha messo anche in luce il tentativo di Israele di screditare il ruolo umanitario della Palestina.

Traduzione Invictapalestina.org

Fonte: https://www.moroccoworldnews.com/2016/12/202784/202784/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: