Un palestinese vince alla Berlinale con un documentario sulle prigioni israeliane

DPA e Nirit Anderman Feb 18, 2017 8:49 PM

In ‘Ghost Hunting’ di Raed Andoni, che ha vinto per la prima volta l’Orso d’argento per il miglior documentario, ex detenuti parlano della vita carceraria nel più importante centro per interrogatori israeliano.

 

Il cineasta palestinese Raed Andoni sabato ha vinto per la prima volta l’Orso d’Argento alla Berlinale per il miglior documentario con “Istiyad Ashbah” (“Ghost Hunting”), in cui ex detenuti ricostruiscono episodi vissuti nel più importante centro per interrogatori israeliano.

2555485589
Il regista Raed Andoni parla al pubblico dopo aver vinto il Premio Documentario Originale con ‘Istiyad Ashbah (Ghost Hunting)’ al 2017 Berlinale Film Festival di Berlino, Germania, 18 febbraio 2017. Credit Markus Schreiber/AP

 

Nel film Andoni ricostruisce le stanze degli interrogatori e le celle del centro interrogatori Moskobiya, che fa da sfondo agli ex detenuti che parlano della vita in carcere e dell’umiliazione sperimentata durante la loro detenzione.

 

Il romantico fantasy del regista ungherese Ildiko Enyedi, “Testrol es lelekrol”, ha vinto l’ambito Orso d’Oro del festival del cinema per il miglior film.

Uno dei 18 film in competizione per la vittoria alla Berlinale di quest’anno, il film di Enyedi, racconta la storia di una coppia che scopre di sognare ogni notte lo stesso sogno.

È il suo quinto lungometraggio da quando vinse la Camera d’oro al Festival di Cannes nel 1989 per il miglior film con la sua comedy-drama “My Twentieth Century”.

Gli altri film israeliani in concorso al festival – il full-length ‘Low Tide’ di Daniel Mann e il short-length ‘The Boy from H2’ di Helen Yanovsky – non sono riusciti a conquistare premi.

 

Traduzione Simonetta Lambertini – invictapalestina.org

Fonte: http://www.haaretz.com/middle-east-news/palestinians/1.772505

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...