Decimo anniversario dell’attacco a Gerico e del rapimento di Sa’adat: Il tempo non cancella il crimine

kids-ssaadat-631x421.jpg

 14 MARZO 2016

In questo stesso giorno, nel 2006, dieci anni fa, le forze sioniste pesantemente armate, fecero irruzione nella prigione di Gerico con i carri armati e vari tipi di armi in un piano premeditato, con la piena complicità di forze britanniche e statunitensi. Attaccarono la prigione e arrestato Ahmad Sa’adat, Segretario Generale del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, e alcuni suoi compagni accusati dell’assassinio del funzionario sionista Rehavam Ze’evi in ​​risposta all’assassinio di Segretario Generale dell’FPLP Abu Ali Mustafa, Ahed Abu Ghoulmeh, Majdi Rimawi, Hamdi Corano e Basil al-Asmar.

Dieci anni dopo questo crimine, la Campagna per la Libertà di Ahmad Sa’adat ribadisce ancora una volta che questo crimine, oltre ad essere un capitolo dei più criminali del sionismo contro il popolo palestinese e i suoi leader, è stato anche un intervento sleale da parte della  Autorità palestinese. La ricerca, l’intrappolato e la persecuzione di Ahmad Sa’adat e dei suoi compagni da parte della AP, la  loro detenzione  nella prigione di Gerico sotto la sorveglianza di Stati Uniti e UK, sono stati tutti fattori che hanno contribuito all’assalto della prigione e all’arresto dei compagni da parte delle forze di occupazione.

La leadership dell’Autorità Palestinese e delle sue forze di sicurezza hanno avuto un ruolo importante in questo crimine e tuttavia continuano  quotidianamente  a perseguire questi crimini continuando il coordinamento della sicurezza con le forze di occupazione. Queste forze di sicurezza a livello istituzionale hanno un ruolo funzionale che non è mai stata la difesa  del popolo palestinese e la protezione della resistenza, ma invece agiscono nell’interesse dell’occupazione e al servizio dei suoi obiettivi e piani strategici.

Le circostanze dell’attacco alla prigione di Gerico sono simili a l’assassinio del combattente martire, Omar Nayef Zayed, all’interno dell’ambasciata palestinese in Bulgaria, dimostrando la chiara complicità dell’Autorità  oltre al fatto che non si è fatto nulla per cambiare le sue pratiche negli interessi del popolo palestinese.

Noi affermiamo oggi che non abbiamo dimenticato questo crimine, e che il suo impatto non è diminuita con il passare del tempo. Siamo certi che il popolo palestinese e i loro consigli rivoluzionari  riterranno tutti costoro responsabili e complici di questi crimini.

 

trad. Invictapalestina.org

Fonte: http://freeahmadsaadat.org/2016/03/14/tenth-anniversary-of-the-attack-on-jericho-and-the-kidnapping-of-saadat-time-does-not-erase-the-crime/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...