Previste proteste questa settimana a Londra per la visita di Netanyahu

Importanti leader sindacali e persone di sinistra chiedono che Israele sia sanzionato, piuttosto che accolto dal primo ministro David Cameron.

British PM David Cameron (L) and Israeli PM Benjamin Netanyahu meet in London in May 2011. Amos Ben Gershom/GPO
British PM David Cameron (L) and Israeli PM Benjamin Netanyahu meet in London in May 2011.  Credit Amos Ben Gershom/GPO

Oltre 100.000 firme nel Regno Unito per una petizione che chiede l’arresto di Netanyahu a Londra
La prevista visita del primo ministro Benjamin Netanyahu al Regno Unito questa settimana ha suscitato nel paese ospitante una tempesta . Oltre  100.000 persone hanno firmato una petizione che chiede il suo arresto per crimini di guerra ed è prevista   una grande manifestazione  a Londra in concomitanza con la visita.
Con una lettera pubblicata sul quotidiano Guardian lunedi, un gruppo di dirigenti sindacali, i parlamentari del Partito Laburista e importanti uomini di sinistra hanno invitato il primo ministro David Cameron a “imporre sanzioni immediate e un embargo sulle armi a Israele finché non ottemperi al diritto internazionale e ponga fine al blocco di Gaza e all’occupazione “.

Secondo l’appello che  include tra i firmatari  Len McCluskey dirigente sindacale, il regista Ken Loach e lo storico di origine israeliana Ilan Pappe, “Il nostro primo ministro non dovrebbe dare il benvenuto all’uomo che presiede l’occupazione israeliana e l’assedio di Gaza”.

Israele, la lettera accusa, ha creato “l’inferno” a Gaza, e tra i profughi  annegati nel Mediterraneo quest’anno c’erano palestinesi in fuga da questa situazione”.
Il governo britannico non ha risposto alla lettera, anche se in una dichiarazione pubblicata Domenica in risposta alla petizione ha detto che Netanyahu, come capo del governo in visita, avrebbe l’immunità.

Palestine Solidarity Campaign (PSC) con un comunicato ha chiesto:
“Vogliamo sapere perché David Cameron accoglie nel Regno Unito un uomo direttamente responsabile di crimini di guerra, così definiti dalle Nazioni Unite. L’ Accoglienza di Netanyahu da parte di Cameron invia un messaggio molto negativo circa l’atteggiamento del governo britannico nei confronti delle quotidiane violazioni dei diritti umani di Israele e dei crimini di guerra commessi a Gaza lo scorso anno.”
il servizio di stampa palestinese WAFA ha segnalato che manifestanti provenienti da tutto il Regno Unito si riuniranno Mercoledì a Londra  per esprimere il loro rifiuto all’accoglienza del governo di Netanyahu,.

trad. Invictapalestina

fonte. http://www.haaretz.com/news/diplomacy-defense/1.675009

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...