FPLP: Gli Attacchi a Gerusalemme possono innescare la prossima esplosione contro l’occupante

Forze di sicurezza israeliane colluttazione con una donna palestinese dopo che le autorità limitano l'accesso di fedeli musulmani al complesso della moschea di Al-Aqsa
Forze di sicurezza israeliane in colluttazione con una donna palestinese dopo che le autorità hanno limitano l’accesso di fedeli musulmani al complesso della moschea di Al-Aqsa (domenica 26 luglio 2015)

Il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, ha affermato che la continuazione degli attacchi da parte dell’occupante e colonizzatore sulla città palestinese di Gerusalemme e del suo popolo, l’ultimo dei quali alla moschea di Al-Aqsa il 26 luglio con attacchi dei  fedeli e decine di feriti, è la scintilla che può innescare la prossima esplosione per attaccare il potere dell’occupante.

Il Fronte ha invitato le masse e i giovani di Gerusalemme a continuare la loro risposta già in atto per l’attacco sionista sulla città e i suoi luoghi sacri. Il popolo palestinese ha sempre resistito quotidianamente a tutti i piani sionisti di giudaizzare la terra e i luoghi santi di Gerusalemme.

Il Fronte ha anche chiesto una riunione d’emergenza della leadership palestinese del Comitato Esecutivo per  discutere le ripercussioni di questo attacco pericoloso alla moschea di Al-Aqsa, e pianificare azioni concrete per affrontare gli attacchi sionisti sostenendo, al di là di discorsi e dichiarazioni, la fermezza del loro popolo in Gerusalemme.

Il Fronte Popolare ha invitato le Nazioni Unite ad agire immediatamente per porre fine alle continue violazioni e crimini dell’entità Sionista, visto che ciò che sta accadendo nella Palestina occupata, tra cui la città di Gerusalemme, è   crimine di guerra e come tale deve essere perseguito,  l’occupante deve essere chiamato a rispondere a livello internazionale.

Il Fronte ha anche invitato l’Organizzazione della Conferenza islamica ad agire per sostenere i propri impegni e le decisioni  prese per la città di Gerusalemme per sostenere la fermezza della sua gente; siccome  la formazione dell’Organizzazione, su  risoluzioni e decisioni non ha portato a nessuna azione concreta.

La riproposizione della causa palestinese nella mente e nella coscienza della nazione araba è una questione centrale, e il primo compito delle forze progressiste e democratiche, dopo che è stata marginalizzata tra lo stato di occupazione,  distruzione e il settarismo che ha destinato il i paesi arabi in uno scenario al servizio dei piani imperialisti occidentali.

trad. Invictapalestina

fonte: http://pflp.ps/english/2015/07/27/pflp-attacks-on-jerusalem-can-spark-the-next-explosion-against-the-occupier/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...